Servizi all'infanzia: buoni scuola 2018/2019

PAGINA IN AGGIORNAMENTO

Anche per l'anno scolastico 2018/2019 la Regione Toscana ha approvato, tramite decreto n. 1880/2019, l'avviso pubblico per la realizzazione di progetti finalizzati al sostegno alle famiglie per la frequenza delle scuole dell'infanzia paritarie private e degli enti locali 3-6 anni. L'intervento, denominato "Buoni Scuola", consente ai Comuni di erogare contributi ai genitori (o ai tutori) di bambini iscritti alle scuole dell'infanzia paritarie di ottenere il rimborso, totale o parziale, della retta di frequenza, mentre non sono soggette a rimborso le spese di iscrizione e refezione scolastica.
L'ammontare dei buoni scuola, per ciascun beneficiario, sarà stabilito dall'Amministrazione Comunale successivamente all'assegnazione delle risorse regionali. Il rimborso verrà riconosciuto direttamente alle famiglie dietro presentazione di idonea documentazione giustificativa utile a evidenziare l'avvenuto pagamento.

Requisiti
I requisiti richiesti per poter presentare domanda di concessione dei Buoni Scuola sono:
-residenza in Toscana;
-ISEE non superiore ad € 30.000,00;
-bambini iscritti per l'anno 2018/2019 ad una scuola paritaria privata convenzionata sita nel Comune di Massa;
-non beneficiare di altri rimborsi/sovvenzioni diretti/indiretti erogati allo stesso titolo.

Modalità e termini di presentazione della domanda
La domanda per l'accesso ai "Buoni scuola" può essere presentata solo da uno dei genitori utilizzando il modello predisposto e dovrà essere inviata entro le ore 12.30 di mercoledì 10 aprile 2019 all'ufficio Protocollo del Comune di Massa - via Porta Fabbrica 1.

Per l'avviso pubblico e il modulo di domanda accedere al link "Buoni scuola anno scolastico 2018/2019"


Per ulteriori informazioni:
Servizi alla Prima Infanzia - progettazione educativa 0/6 anni
Giuliana Rossi tel 0585  490511 giuliana.rossi@comune.massa.ms.it
Cristina Graziani tel. 0585 490588 cristina.graziani@comune.massa.ms.it

Argomenti del sito: 
Data ultima modifica: 
Martedì, 26 Marzo, 2019