Posti auto, galleria commerciale e un ascensore per il castello. La Giunta avvia importanti interventi per il centro città

Ristrutturare e riqualificare l’area dell'ex mercato prevedendo un numero di parcheggi per circa 240  auto e la realizzazione di una  galleria commerciale. Il futuro della struttura che fu sede del mercato ortofrutticolo è stato definito dalla Giunta Municipale con un atto che è il via libera alla ristrutturazione dell’area che può essere ri-progettata grazie all'adozione di una variante al piano regolatore.  Nel piano delle opere pubbliche presentato dall’amministrazione il costo previsto per la progettazione e riqualificazione del centro storico è di circa 15 milioni di euro. Visto che si tratta di una somma difficilmente reperibile in quanto la disponibilità di accesso ai mutui è di  9 milioni di euro, l’amministrazione ipotizza di ricorrere allo strumento del projet financing per la realizzazione delle opere più importanti. Questo strumento rende infatti possibile realizzare opere di interesse pubblico senza oneri finanziari per l’ente che affida al privato la progettazione e la realizzazione di un’opera in cambio della sua gestione per un periodo convenzionato. Come spiegato in conferenza stampa dal vicesindaco Stefano Alberti, il progetto di risanamento e riutilizzazione dell’ex mercato ortofrutticolo è inserito nelle linee programmatiche dell’amministrazione comunale e l’avvio del procedimento per la variante al piano regolatore ha reso ora possibile pensare di ricorrere al projet per la realizzazione della struttura. "Offrendo la possibilità di rialzare la struttura per realizzare fino a due piani in più - ha detto l’assessore - la proposta diventa appetibile anche  per il privato e l’amministrazione coglie l’obiettivo più volte dichiarato di garantire alla città un adeguato numero di parcheggi cintura che diano risposte concrete al bisogno di posti auto dei cittadini che frequentano il centro storico". Con un procedimento analogo di variante al piano regolatore la Giunta ha avviato altri due importanti interventi come quello riguardante l’ascensore per il  castello Malaspina e il raddoppio del Parcheggio di via Prado. "La linea dell’amministrazione - ha aggiunto Alberti  - è quella di risanare, ampliare e riqualificare tutta la zona del centro offrendo opportunità di crescita per  la città anche da un punto di vista commerciale e turistico. In questa ottica si inserisce il progetto dell’ascensore per il castello che è stato pensato per renderne fruibile l’accesso ad un numero crescente di residenti e turisti>>.  

Argomenti del sito: