Buoni spesa per le persone in difficoltà a seguito dell'emergenza COVID. Scadenza 31 luglio 2021

immagine di generi alimentari con scritta buona spesa

Dal 6 luglio 2021 le persone in condizioni di disagio economico causato dall'emergenza COVID 19 (riduzione/perdita del lavoro, mancanza di liquidità per cassa integrazione differita, ecc.) possono nuovamente presentare richiesta dei buoni spesa ai sensi del Decreto Dirigenziale del Settore Innovazione Sociale RT n. 21750 del 30/12/2020 "POR FSE 2014-2020 Attività PAD B.2.2.2.a) - Avviso "Azioni di sostegno integrate rivolte alle fasce più deboli della popolazione a seguito dell'emergenza Covid 19”.
I buoni, con taglio da € 25,00 e € 50,00, verranno erogati fino ad esaurimento delle somme assegnate e possono essere utilizzati per l’acquisto di generi alimentari e/o di prima necessità (a mero titolo esemplificativo: generi alimentari, prodotti per neonati, detersivi, prodotti per l’igiene personale e degli ambienti, farmaci non dispensati dal SSN e OTC, ecc.) presso i punti vendita convenzionati.

Requisiti per accedere al beneficio
Possono presentare la richiesta di buoni spesa i nuclei familiari:

- residenti nel Comune di Massa con ISEE corrente inferiore a € 16.500,00 e che in conseguenza dell'emergenza da COVID-19 si trovano in una delle seguenti condizioni:
1. persone/nuclei familiari con sensibile riduzione del reddito complessivo a causa della diminuzione dell'orario di lavoro e/o della chiusura della propria attività per le misure di contenimento della diffusione del Covid-19;
2. persone/nuclei familiari con componenti in cassa integrazione la cui liquidazione è differita nel tempo generando causa di mancata liquidità;
3. persone/nuclei familiari che in seguito all’emergenza Covid-19 non percepiscono alcuna entrata economica;
4. nuclei familiari che hanno subìto un decesso di un componente per causa Covid-19 che ha causato forte difficoltà al nucleo familiare;

- residenti nel Comune di Massa con ISEE inferiore a € 6.000,00;

- che alla data del 31.12.2020 non dispongono di patrimonio mobiliare superiore ad euro 5.000,00;

- che percepiscono altre forme di intervento pubblico (RdC, Naspi o altre forme di sostegno previste a livello locale, regionale o nazionale) il cui importo non sia sufficiente a garantire un minimo sostentamento.


Modalità e termini di presentazione della domanda
Per ottenere i buoni è necessario presentare domanda a partire dal giorno di pubblicazione fino al 31 luglio 2021 in uno dei seguenti modi:
1) tramite portale servizi on line - "Sportello Sociale” raggiungibile dalla home page del Comune di Massa. Per poter effettuare la domanda tramite questa modalità occorre essere in possesso di identità digitale: SPID, Carta Identità Elettronica, Carta Nazionale dei Servizi attivata (cliccare sul link per le "istruzioni");
2) consegnando la domanda firmata e completa dei suoi allegati, all’Ufficio Protocollo del Comune di Massa, Via Porta Fabbrica 1, primo piano-dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30; martedì e giovedì anche pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00.

Alla domanda dovranno essere allegati:
-documento di identità
-ISEE in corso di validità (o indicare il relativo numero di protocollo)


Per coadiuvare gli utenti nella redazione delle domande on line sono attivati due access point del progetto “Botteghe della Salute”:
- in via Fantoni presso punto Pass AUSER - per le persone in possesso di SPID e previo appuntamento telefonico chiamando il  331 2630779
- in via Porta Fabbrica presso l'URP del Comune di Massa - per le persone in possesso di SPID, CIE e CNS e previo appuntamento telefonico chiamando il  331 2630764.

 

 ************************************************
Ufficio Relazioni col Pubblico
 

Argomenti del sito: 
Data ultima modifica: 
Martedì, 6 Luglio, 2021