Struttura ed organizzazione

Per l’accesso e la capienza delle sale riferirsi agli adeguamenti effettuati in base alla normativa per l’emergenza COVID-19.

************************************

La Biblioteca al momento attuale è articolata su tre sedi:

  • Piazza Mercurio: sede principale;
  • Via Alberica: fondo librario antico;
  • Via Bondano: magazzino monografie e periodici.
     

La sede di Piazza Mercurio
La sede di Piazza Mercurio è ospitata nel Palazzo Colombini (secoli XVII-XVIII).
 

Il piano terra
Vi troviamo il bancone delle informazioni e l'InfoPoint con computer a disposizione per navigare in internet.

Nella sala adiacente al bancone è sistemata l’area mostre, con alcune bacheche nelle quali sono via via sistemate le opere facenti parte delle mostre che vengono allestite.

Scendendo tre gradini si accede alla Biblioteca dei Ragazzi Valentina Giumelli, organizzata in due grandi sale con tavoli e sedute anche informali per bambini e ragazzi ed edizioni dedicate alla fascia di età 0-14 anni che comprendono libri di saggistica, narrativa, opere multimediali e giochi.

 

Il primo piano
La sala principale del primo piano è occupata dal bancone dei servizi di prestito. Nella stessa sala è presente una postazione di consultazione del catalogo on line. Tra il materiale a disposizione libri di narrativa e saggistica, CD musicali, audiolibri, fumetti, edizioni per Giovani Adulti, letteratura in lingua originale e una raccolta di testi in esperanto depositata dalla Biblioteca nazionale di Esperanto.

Qui si trova la Sezione di storia e cultura locale che ospita tutti i volumi di carattere locale e la raccolta completa dei periodici locali.

Nell’ala ovest sono sistemati gli uffici amministrativi.

 

Il secondo piano
Nelle sale del secondo piano è sistemata la collezione di consultazione con le sale studio e lettura e aule che vengono anche destinate a Conferenze e incontri pubblici

Per esigenze di sicurezza nella sede  è consentita la presenza contemporanea di n. 100  visitatori (ordinanza sindacale n. 295/2003).


Il Fondo Antico
Al Fondo Antico della Biblioteca si accede da via Alberica. Sono qui conservati: mappe, cartine, vedute e libri di vari argomenti pubblicati dal 1500 al 1800 nonchè alcune prime edizioni del 1900. Un’attenzione particolare è riservata ad opere ed editori di storia locale. Nel Fondo si conservano, inoltre, parte dei volumi della biblioteca e dell'archivio della famiglia Fabbricotti, importante famiglia toscana che ha giocato un ruolo fondamentale nel nostro territorio tra '800 e '900.

Per garantire la finalità di conservazione specifica del Fondo librario, tutto il materiale è escluso dal prestito ma può essere consultato in sede con l’assistenza di un addetto. La possibilità di riproduzione di parti o estratti è ad insindacabile giudizio della biblioteca, che terrà conto dello stato di conservazione del materiale oggetto di interesse.

Il fondo antico è aperto per visite, consultazione, studi su prenotazione.
Riferimenti: biblioteca.civica@comune.massa.ms.it
centralino 0585- 490543
Olivia Ratti (responsabile) - Silvano Soldano (referente)

 

 Il magazzino di Via Bondano
Alcune monografie e le annate passate dei periodici della Biblioteca sono attualmente collocate in un grande magazzino di Via Bondano,  il materiale è disponibile su richiesta.

 

 

 

 

Argomenti del sito: 
Data ultima modifica: 
Lunedì, 29 Marzo, 2021