Al Guadagnucci presentazione del libro-denuncia sul lavoro nel settore culturale italiano. Sabato 22 Gennaio alle 16

copertina libro "Mi riconosci?"

Oltre la grande bellezza. Il lavoro nel patrimonio culturale italiano” è il titolo del libro-denuncia di alcuni professionisti-precari del settore culturale italiano riuniti nell'assocoiazione Mi riconosci? Sono un professionista dei beni culturali. Edito da DeriveApprodi e disponibile nelle librerie e online, il volume verrà presentato al Museo Guadagnucci il 22 gennaio prossimo alle ore 16 .
L'opera raccoglie testimonianze e l’elaborazione dei primi cinque anni di attivismo dell’associazione ed offre uno spaccato inedito sul contesto lavorativo del settore. Dalle pagine emerge la situazione che tante e tanti vivono quotidianamente e la rabbia degli “addetti ai lavoratori”; non da ultimo, l'intenzione di coinvolgere chiunque voglia affrontare e cambiare questa realtà.
Il libro è firmato da tutto il collettivo e curato da Leonardo Bison e Marina Minniti che hanno scritto i testi insieme a Carola Gatto, Ester Lunardon, Mario Andrea Francavilla, Evelina Pasquetti, Angela Arcuri e Maria Piazzi.
Le presentazioni pubbliche del volume, occasione di dibattito e confronto,  sono partite da Napoli il 15 giugno scorso e si sono tenute in  diverse città italiane. L'elenco di queste "tappe", in continuo aggiornamento, si trova nel sito:  https://www.miriconosci.it/
A Massa, il 22 gennaio,  interverranno:  Virginia Caramico, Maria Baruffetti e Orazio Lovino in rappresentanza di Mi Riconosci, Cinzia Compalati direttrice del museo e Federico Giannini direttore responsabile di Finestre sull’Arte.
Per partecipare (max.30 persone) occorre la prenotazione obbligatoria  scrivendo a:  museoguadagnucci@comune.massa.ms.it;
Necessari Super Green Pass e mascherina di tipo FFP2.
Ingresso gratuito.

Fonte: D.L. Ufficio stampa

Argomenti del sito: 
Data ultima modifica: 
Venerdì, 14 Gennaio, 2022